18 ottobre 2016

[VI Tappa Blogtour + Giveaway] FANGIRL, Rainbow Rowell ~ Recensione in Anteprima

Buon pomeriggio a tutti voi, bookish people!!! Oggi siamo estasiate nel postare la penultima tappa del nostro primo blogtour!


Blogtour mica da niente addirittura, perché stiamo parlando  dell'uscita italiana di uno dei nostri YA preferiti: Fangirl di Rainbow Rowell!

Ve l'abbiamo già detto che tra una settimana esatta incontreremo l'autrice a Dublino, vero? Nooo, non l'abbiamo detto a nessuno xD
Prima di lasciarvi alla nostra recensione, ringraziamo la Piemme Edizioni per l'anteprima e le altre amiche blogger che hanno partecipato al blogtour!
Ma, soprattutto, ragazzi la chicca è che POTETE VINCERE UNA COPIA DI FANGIRL, quindi leggete bene le regole alla fine e...buona fortuna!


TITOLO: Fangirl
AUTORE: Rainbow Rowell
EDITORE: Piemme Edizioni
PAGINE: 516
DATA DI USCITA ITALIANA: 18 Ottobre 2016

TRAMA: Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita…

RECENSIONE


“Non troverai mai un ragazzo che è esattamente come te – prima di tutto, perché quel ragazzo non esce mai dalla sua stanza.”

Chiunque segua il nostro blog, saprà benissimo che noi veneriamo Rainbow Rowell e che i suoi libri sono, in assoluto, tra i nostri YA preferiti. Questa recensione aspettava proprio questo momento per venire alla luce, per questo ve la presentiamo con gioia!
Fangirl è la storia di Cath che si trova catapultata in un nuovo mondo: il college. Nuova città, nuove persone e, addirittura, una scontrosa sconosciuta che divide la stanza con lei. Esatto, perché Wren, sua sorella gemella, ha deciso che non vuole più essere identificata come parte di una coppia, ma ha intenzione di passare l'anno scoprendo il mondo, folleggiando e vivendo la sua giovinezza senza pensieri e, soprattutto, senza la sua sorella disagiata.
Cath, da buona introversa, fatica ad ambientarsi e a fare amicizia, così si ritrova da sola in un ambiente del tutto nuovo, con una compagna di stanza che inizia a parlarle per pietà e un ragazzo davvero invadente che fa di tutto per coinvolgerla nella vita del college. La sua gemella Wren, a cui è legata da sempre, si è allontanata da lei perché vuole “vivere la sua vita” e la sua insegnante di scrittura creativa considera le fanfiction dei plagi. Cath è disorientata, non ha più un posto preciso a cui appartenere e fatica ad adattarsi a questa nuova vita.
Fangirl è un YA, di quelli speciali. È una storia di crescita e coraggio, d’amore e amicizia, con una dose perfetta di fangirlamenti e divertimento. È un libro che parla della fatica di diventare adulti ed abbandonare la nostra infanzia, di dare importanza alle cose che ci rendono felici e non a quello che è “socialmente accettabile”.

“E’ semplicemente…tutto. Ci sono troppe persone. E non appartengo a questo posto. Non so chi essere. Niente in cui sono brava è quello che qui conta veramente. Essere intelligenti non conta – e neanche essere bravi con le parole. E quando tutto questo conta, è solo perché le persone vogliono qualcosa da te. Non perché vogliono semplicemente te.”


Rainbow Rowell è abilissima nell’usare l’amore di Cath per la saga di Simon Snow, una serie evento di libri in stile Harry Potter, per esplorare il conflitto con sé stessa che la nostra protagonista si trova ad affrontare. Cath vede sua sorella Wren che abbandona (con disprezzo, aggiungiamo) il suo mondo fatto di conversazioni sotto le coperte e letture di fanfiction, per andare a feste, bere e fare sesso e, generalmente, comportarsi come i tipici studenti dei college americani. Ma Cath non è una persona che finge a sé stessa, sa di non essere così e di non avere nessun interesse in queste cose. Continua, infatti, a comportarsi come sempre, scrivendo e rinchiudendosi nel suo mondo. Tuttavia, com’è ovvio che sia, è triste e amareggiata per la scelta di Wren che inizia a darle buca e deriderla per come si comporta. Ci siamo sentite molto più in sintonia con il personaggio di Cath che con quello di Wren, ma non perché condividiamo tutte le scelte e i comportamenti della protagonista o perché pensiamo che sua sorella abbia completamente sbagliato a comportarsi come ha fatto, ma semplicemente perché pensiamo che Cath sia sempre fedele a sé stessa, non le importa come si comportano gli altri, lei sa cosa la rende felice e non abbandona i suoi ideali. Quello che è certo è l'incredibile crescita che vediamo nelle due gemelle durante il libro: Cath da segregata in camera e sofferente di una terribile ansia sociale, inizia ad aprirsi al mondo, prima grazie all'aiuto di Levi e poi attraverso la scrittura, mentre Wren, menefreghista tutta festini e alcool, ritrova un suo equilibrio fatto di feste ma anche di serate tranquille passate in compagnia della gemella. 


“Solo...non è permesso mollare qualche volta? Non va bene dire 'questo fa davvero male, perciò smetterò di provarci'?”
“Crea un precedente pericoloso.”
“Per evitare il dolore?”
“Per evitare la vita."


C’è chi tra noi si è rivisto molto in Cath e altri invece non abbastanza, ma è proprio questo il bello dei personaggi di Ranbow Rowell: sono veri, hanno difetti e pregi, potete odiarli o amarli ma, e questo è sicuro, troverete sempre voi stessi in alcuni di loro!

“Per essere davvero una nerd, aveva deciso, devi preferire il mondo immaginario a quello reale.”



Cath è una nerd con i controfiocchi. È asociale, odia la gente e preferisce di gran lunga passare il tempo a scrivere sui suoi personaggi preferiti che interagire con le persone. Passa le prime settimane chiusa in camera sua, uscendo solo per andare a lezione o in biblioteca, non mangia mai alla mensa perché ha l’ansia di doversi sedere con gente sconosciuta ed è super awkward. Lo sappiamo, lo sappiamo, non tutti noi fangirl/boy siamo così. Ciò non toglie che ci ritroveremo sicuramente in alcuni suoi atteggiamenti. Chi di voi non ha mai declinato un invito ad uscire perché preferiva stare a casa a leggere le ultime pagine di un libro avvincente o vedere l’ultima puntata della sua serie preferita? Chi è che non ha mai avuto l’ansia di ricominciare in un posto nuovo e doversi fare degli amici?
Cath è l’esagerazione che conferma la regola, in alcuni momenti vorremmo darle una botta in testa e una spinta verso il mondo, ma in altri vogliamo solo dirle che la capiamo, sederci con lei a parlare dei nostri libri preferiti e fregarcene del mondo.

“Quindi non hai letto i libri.”
“Non sono proprio una persona da libro.”
“Questa è l’idiozia più grande che io abbia mai sentito.”



-Sospiro – Levi –Sospiro – Ragazzi, lui è in cima alla lista dei nostri bookboyfriends! Levi, è tutto il contrario di Cath. È espansivo, sorridente e amichevole. È la tipica persona che entra in una stanza e nel giro di 5 minuti è già amico di tutti. Però non è il solito bellone di turno, Levi è un ragazzo normalissimo, torturatore di capelli seriale, un po' stempiato e alle volte imbranato. È gentile e comprensivo e la diffidenza iniziale di Cath sicuramente non lo scoraggia! Vuole a tutti i costi essere suo amico e farle vivere la vita. Come possiamo non innamorarci di un ragazzo che vuole ascoltare le nostre fanfiction, che ci viene a prendere in biblioteca perché è tardi e il campus è pericoloso e a cui piacciamo proprio perché siamo un po’ asociali e strane? Ragazze, con Levi non c’è scampo!

“Mi fai pena perciò sarò tua amica.”
“Non voglio essere tua amica.” Disse Cath quanto più seria possibile. “Mi piace che non siamo amiche.”
“Anche io. Mi spiace che tu abbia rovinato le cose con l'essere così patetica.”




La compagna di stanza di Cath è una bomba di nome Regan. Diciamocelo, tutti abbiamo quell’amica sarcastica e pungente che ci fa diventare matti ma che adoriamo alla follia! Ecco, tutto quello che potete immaginarvi di quella persona, è Regan, simpatica e estroversa, sempre con un ragazzo diverso, vive la sua vita con leggerezza, ma è anche un’amica preziosa che ti sosterrà sempre, anche quando pensa che tu abbia fatto una sciocchezza. Il suo unico difetto? Non avere abbastanza spazio nel libro! Rainbow ti preghiamo, scrivi una novella su Regan! Vogliamo sapere tutto di lei!!!





“Vissero felici e contenti, o semplicemente, insieme felici e contenti non è sdolcinato,” disse Wren. “E’ la cosa più nobile, la cosa più coraggiosa a cui due persone possano aspirare.”

Wren è la sorella gemella di Cath (e fin qui ci siamo). È un personaggio che in molti abbiamo detestato, non perché va alle feste e si vive la sua vita (anche se c’è una differenza tra vivere e buttarla) ma perché isola completamente Cath, la esclude  e denigra. È la ragione per cui Cath si sente così in conflitto con sé stessa ma, allo stesso tempo, in molte parti non possiamo non apprezzare Wren, soprattutto alla fine. Diciamo che, per quasi tutto il libro, si comporta come la ragazza cliché da college americano, sicuramente perché anche lei vive questo conflitto interiore e si sente molto persa, reagendo in una maniera opposta a Cath. -G apprezza il suo personaggio, vivere la vita da college non è un gran difetto, ne sicuramente scegliere di avere una stanza con una coinquilina diversa. E' giusto sperimentare e fare quello che si vuole, ognuno sceglie la sua vita, ma sicuramente non avrebbe trattato male la sorella (perchè Wren sa benissimo quanta paura abbia Cath e, nonostante ciò, non fa nulla per aiutarla...).

Non entrando nel dettaglio, possiamo solo citare altri personaggi che, seppur secondari, sono estremamente completi e veri. Aspettiamo le vostre opinioni sul workaholic papà di Cath e Wren, sulla loro madre, sulla professoressa Piper di scrittura creativa e sull'ambiguo Nick.


Non è la prima volta che Rainbow Rowell ci stupisce, le sue storie contengono sempre un elemento insolito che rende i libri veramente speciali, e questo non è da meno! La scrittura scorrevole e divertente dell'autrice è stata tradotta molto bene, così che anche noi lettori italiani possiamo goderci il flow tipico di questa scrittrice davvero particolare! Scoverete certe espressioni così strane da rimanerci di sasso, ma allo stesso tempo non potrete fare altro che stringere il libro al petto con due cuoricini al posto degli occhi! E' il Rainbow Effect!


Consigliamo a tutti questo libro meraviglioso perché non è il solito YA, affronta temi importanti con uno stile di scrittura e una leggerezza unica!

“Preferisco immergermi in un mondo che amo e capisco, piuttosto che cercare di inventarmi qualcosa dal nulla.”

Fangirl e fanboy all'ascolto, questo libro, ragazzi, è per noi!

Cosa ne pensate? L'avete già letto oppure avete aspettato questo giorno impazientemente?



Se vi siete perse le altre tappe, cliccate sui link qua sotto!


10 ottobre: Presentazione ~ La Fenice Books

11 ottobre: Dieci motivi per leggere Fangirl ~ Please another book

12 ottobre: Le fanfiction e Carry on ~ Secret life of a Potterhead girl

13 ottobre: La playlist ~ La biblioteca della Ele

14 ottobre: I personaggi ~ Legger-mente

17 ottobre: Fan cast ~ Walks with Giò
18 ottobre: Recensione ~ Bookish Brains
19 ottobre: Conclusione Blog tour  ~Emozioni in bianco e nero 



Non perdetevi anche l'evento su Facebook! Potete seguire il blogtour anche da qui!!

Ed ecco arrivato il momento fatidico del GIVEAWAY! Siete pronti a vincere una copia del meraviglioso romanzo di Rainbow Rowell?
Avete ancora poche ore per compilare il modulo qua sotto!

18 commenti:

  1. wow ragazze vi adoro come sempre, una bellissima recensione! <3 <3 Ovviamente volerò in libreria appena possibile, "Fangirl" deve essere mio a tutti i costi *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely! Gentilissima *.*
      Facci sapere cosa ne pensi! E iscriviti al giveaway che potresti vincerne una copia! ;)
      Un abbraccio!

      Elimina
  2. Lo attendo, eccome se lo attendo! Ho conservato metà del mio buono regalo alla Feltrinelli proprio per questo libro, non vedo l'ora di andarlo a comprare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Laraaa, non te ne pentirai!!! Appena lo finisci vogliamo un resoconto!
      Buona lettura!
      Un bacio

      Elimina
  3. Sì sì, questo libro sembra proprio bellissimo! 😍
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è assolutamente *^*
      A presto :D

      Elimina
  4. ah, quanto lo desidero questo libro! sembra molto bello! tutti che me lo esaltano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è consigliatissimo! Per me, Rainbow Rowell dovrebbe conquistare il mondo!

      Elimina
  5. WOW bellissima recensione *_* questo libro deve essere assolutamente letto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! *.*
      Si, Rainbow Rowell è un MUST!

      Elimina
  6. Bellissima recensione!
    Il personaggio di Cath già mi piace molto, in particolare apprezzo che nel corso del romanzo riesca a cambiare. Tra gli altri non vedo l'ora di approfondire il personaggio di Levi *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è sicuramente il punto forte del romanzo. La crescita di Cath e Wren è incredibile!
      Levi è *.* Lo trovassi io uno così!!!
      Un abbraccio!
      -B

      Elimina
  7. Ho atteso fin'ora in trepidante attesa dell'uscita del libro!!! ^_^
    Ho sentito parlare molto bene di "Fangirl", e devo dire che la trama è assai accattivante!!! Per alcuni aspetti mi ci ritrovo (o mi ci sono ritrovata in alcuni momenti della mia via) nel personaggio di Cath e perciò sono più ben disposta nei suoi confronti... anche se solo quando avrò letto finalmente questo libro potrò dire davvero cosa ne penso!! ;-)
    Partecipo perciò molto volentieri anche a questa VII tappa del BlogTour di "Fangirl" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che la sorte sia con te allora!
      Sono sicura che non te ne pentirai, Rainbow Rowell scrive dei libri particolarissimi e con uno stile unico!
      Quando l'avrai finito, vogliamo la tua opinione!
      Un abbraccio!

      Elimina
  8. Ragazze, recensione scoppiettante! Nonostante le parole - tutte belle - che si stanno spendendo sul web per questo libro, fin da subito premetto che non credo che leggerò il libro, per il semplice motivo che io, purtroppo, per certi aspetti mi ritrovo fin troppo in Cath (che è comunque un'esagerazione, come avete giustamente sottolineato). Ho letto però con molto piacere la vostra recensione, perchè è irresistibile, come al solito:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, personalmente, mi ritrovo molto in Cath. E' per quello che mi piace molto come personaggio anche se il suo comportamento è totalmente esagerato e certi suoi atteggiamenti non li adotterei mai. Penso che sia un personaggio estremamente vero e ringrazio ogni giorno l'esistenza di Rainbow Rowell!
      Grazie mille per i complimenti, sei come sempre gentilissima! *.*
      Un bacio
      -B

      Elimina
  9. Anche se in ritardo lascio il mio commento,non so se sarà valido ma va bene comunque. Bellissima recensione, Cath mi piace molto e non vedo l'ora di conoscere Levi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti innamorerai perdutamente di Levi, te lo assicuro! E speriamo che il personaggio di Cath continui a piacerti! Facci sapere cosa ne pensi, quando lo leggerai!
      -B

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...